Menu di scelta rapida
Dimensione testo:
Arte

Edificata a fine quattrocento. La visita Scarampi (1583), la descrive ampia e a tre navate. Il 3 maggio si celebra l’anniversario della consacrazione. Ha cinque altari laterali. Modificata nei secoli e abbellita con dipinti di pregevole fattura come la facciata (1817) e l’icona, opera del Vinay.


Costruita nella metà del 1500 per voto comunale,in ringraziamento alla scampata peste, dedicandola a S. Rocco molto invocato nel Medioevo. Le descrizioni del 1500 presentano una semplice cappella aperta chiusa da un semplice cancello di legno.

 


La Confraternita di S. Sebastiano venne costruita a metà del 1400, ed è figliazione della Cruciata di Cuneo. Completamente rifatta nel 1700. Conserva una bella icona, opera del Vinay uguale a quella del Molineri conservata in S. Sebastiano a Cuneo.


A metà del 1500, venne costruita una semplice cappella per le poche cascine di Riforano . Ampliata nel 1703, costruendo l’abside e in seguito il bel coro ligneo. Conserva una bella icona incastonata tra quattro colonne lignee, risalente al 1600.

 


Affrescata a fine 1400 a spese del Comune di una Cappella processionale dedicata a S. Bernardo di Mentone. Costruita a metà del 1400, è l’unica rimasta delle tre un tempo esistenti. Conserva un bel ciclo pittorico, di autore ignoto.

 


Antica cascina della Certosa di Pesio, faceva parte della grangia dei Tetti di Pesio. A metà del 1400 venne costruito il Canale Mediano  o Biarlass con quattro ruote di mulino e una era quella di questa cascina


Inserire breve descrizione.